Su

Vittoria 16-6 contro Ravenna e allungo (+6) in vetta alla classifica!

Vittoria doveva essere, vittoria è stata per Brescia Waterpolo contro Nuotatori Ravennati. Particolarmente dolce, perchè arrivata in contemporanea alla sconfitta di Ancona nella piscina di Monza, che regala al sodalizio del Presidente Fiorese sei punti di vantaggio sulla stessa formazione anconetana alla vigilia dello scontro diretto di sabato prossimo. Restando però alla partita di oggi alla Piscina Lamarmora, i ragazzi di Sussarello hanno messo subito le cose in chiaro nel primo periodo, conclusosi sul 5-1, per poi controllare il match nel secondo e terzo periodo, prima di dilagare nell’ultima frazione con uno scatenato Roberto Maitini. Ed è proprio il numero cinque bresciano il miglior marcatore del pomeriggio con le sue otto reti.

 

Il match comincia subito all’insegna di Brescia, con Marko Sekulic che conferma il suo ottimo momento di forma portando in vantaggio i suoi con un tiro da distanza ravvicinata. I padroni di casa raddoppiano poco dopo con Duina, che trova l’angolino alla sinistra di Gentile. Ravenna non sta a guardare e accorcia con Maestri, prima del terzo gol bresciano a firma di capitan Matteo Zugni. Il vantaggio aumenta fino al 4-1 con il gol di Lanfranco, prima del centro in chiusura di primo periodo di Maitini che fissa il primo parziale sul 5-1.

 

Le notizie provenienti da Monza (vittoria dei padroni di casa contro Ancona) arrrivano a bordo vasca e forse distraggono la truppa di Sussarello, che subisce il gol di Gadignani a tu per tu con Voltolini. Ci pensa allora capitan Zugni a suonare la carica per i suoi, andando a segno per il 6-2 Brescia. Ravenna, come nel primo periodo, rimane però in partita e trova il terzo gol del pomeriggio con Patti, a due minuti dall’intervallo. Sekulic complica i piani di Sussarello, anche in vista del big match di sabato prossimo, facendosi espellere per gioco violento, poco prima della fine del secondo periodo.

 

Brescia rientra in acqua con un altro piglio e con il mini break di 2-0 firmato Maitini-Lanfranco si portain vantaggio 8-3. Ravenna risponde con il gol di Maestri, il primo in superiorità numerica del pomeriggio e subito dopo con quello di Ciccone, riportandosi a meno tre (8-5). Scropetta ridà fiducia ai suoi con la rete in contropiede del 9-5, prima del decimo gol bresciano ad opera di Maitini con cui si chiude il terzo periodo.

 

L’ultimo parziale si apre con l’espulsione definitiva di Scozzarella e il conseguente rigore di Maitini, con cui Brescia mette una seria ipoteca sulla vittoria finale. Il numero cinque si ripete poco dopo con il quinto gol personale del pomeriggio, ma Ravenna non molla e trova la sesta rete con Allegri. A proposito di sei, Maitini va ancora a segno poco dopo, fissando il risultato sul 13-6, prima di superare da solo le reti romagnole con il settimo e l’ottavo gol di giornata. Sul 15-6 Brescia, Ravenna fallisce un rigore con Maestri e subisce la rete di Di Rocco su cui si chiude il match.

 

BRESCIA WATERPOLO 16


NUOTATORI RAVENNATI 6

 

Parziali: 5-1; 1-2 (6-3); 4-2 (10-5); 6-1

 

Brescia Waterpolo: Voltolini, Scropetta (1), Zugni (2), Lambruschi, Maitini (8), Lanfranco (2), Curzi, Di Rocco (1), Sekulic (1), Sedaboni, Tononi, Duina (1), Sordillo. All. Sussarello

 

Nuotatori Ravennati: Gentile, Gadignani (1) Mazzotti, Patti (1), Maestri (2), Bustacchini, Vultaggio, Bagnari, Ciccone (1), Longo, Scozzarella, Polezzo, Allegri (1). All. Selmi

 

Superiorità numeriche: Brescia 3/7, Ravenna 3/8

 

Arbitro: Savino di Genova

 

PROSSIMO TURNO


Vela Nuoto Ancona – Brescia Waterpolo

Sabato 14 maggio ore 17

Nessun commento

Scrivi un commento