Su

Under 17 Nazionale, a Roma non basta il terzo posto: sfuma il sogno della Finale

La stagione dell’Under 17 Nazionale di Brescia Waterpolo si è conclusa lo scorso weekend al Foro Italico di Roma, dove sono andate in scena le gare del Girone 3 delle Semifinali Nazionali. E dove i nostri ragazzi, guidati come sempre da coach Enrico Oliva, hanno conquistato una vittoria e due sconfitte, ottenendo un terzo posto non sufficiente a tenere vivo il sogno della Fase Finale.

 

Ecco il racconto del lungo weekend di sfide, nelle parole dello stesso coach Oliva, in un mix di delusione, rabbia, voglia di riscatto: “La prima cosa da dire è che siamo molto dispiaciuti e amareggiati, perché non siamo riusciti a centrare un obiettivo che questo gruppo inseguiva da tanto e per il quale abbiamo lavorato duramente. Le nostre semifinali sono cominciate domenica con una bella vittoria 11-7 contro Trieste. Lunedì mattina contro Roma Nuoto, invece, abbiamo giocato per 3 tempi alla pari, per poi perdere lucidità, rimediando un ko con il punteggio di 7-3. La sfida del pomeriggio contro Bogliasco diventava così decisiva per il passaggio del turno: Iniziamo la partita in maniera timorosa poi ci riprendiamo e siamo in partita. Ma nel terzo tempo l’arbitro ci fischia una brutalità contro e di fatto lì si è chiusa la nostra partita. Torniamo a casa, come detto, sicuramente amareggiati, ma al tempo stesso abbiamo capito ancora una volta quanta passione per la pallanuoto ci sia in questi ragazzi, che infatti si sono offerti di continuare ad allenarsi per aiutare gli Under 15 a preparare al meglio la loro semifinale. Non mi resta che ringraziare la Società che ha fatto di tutto per metterci nelle migliori condizioni di lavoro e per aver creduto in noi, così come le famiglie e i ragazzi. Siamo caduti e la botta fa sicuramente male…ma ci rialzeremo! Forza Brescia Waterpolo!”

 

Davide Antonioli

Nessun commento

Scrivi un commento