Su

Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/vhosts/bresciawaterpolo.it/httpdocs/wp-content/themes/bswp/framework/modules/title/title-functions.php on line 417

Sabato difficile test con Torino per i ragazzi di coach Sussarello

Ancora un impegno difficile per il Brescia Waterpolo: sabato, alle 18.30, la squadra di Aldo Sussarello farà visita al Torino 81, capolista del girone Nord di A2 maschile. Dunque, dopo Camogli (seconda forza del torneo) e dopo Lavagna (quarta), per il diciassettesimo turno della fase regolare, questa volta, alla giovane compagine bresciana, tocca incrociare i primi in classifica e, una volta di più, il valore dell’avversario dovrà servire a far salire le motivazioni e la voglia di migliorare. Sia a Camogli, che sabato scorso con il Lavagna, i biancazzurri – scivolati di nuovo in fondo alla graduatoria – hanno dimostrato di poter reggere il confronto con i team di vertice: in entrambi i casi, a far la differenza è stato il rendimento incostante nell’arco dei match, e proprio su questo punto, Zugni e compagni hanno lavorato durante la settimana. In casa del team di Aversa, le attenzioni saranno principalmente rivolte alla tenuta mentale, con particolare riguardo all’approccio alla gara, il tutto senza minimamente rinunciare al proprio gioco e alla ricerca di punti. A Torino, il sette bresciano sarà senza Gabriele Tortelli, fermo per squalifica.

 

«Ci aspetta un’altra sfida tosta – dichiara coach Sussarello -, per di più, ancora con la rosa non al completo, a causa dello stop imposto a Tortelli. Andiamo ben consapevoli della loro qualità ma, come sempre, daremo l’anima per fare dei punti che sarebbero preziosissimi. Dovremo impegnarci per trovare più equilibrio nel corso della gara: troppe volte abbiamo perso lucidità e non abbiamo gestito i tempi di gioco. Sarà un altro match duro che ci servirà a preparare il dopo Pasqua, un periodo rovente con ben tre scontri diretti per la salvezza».

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.