Su

Per l’ultima di campionato siamo chiamati a dare fondo a tutte le energie

Dare fondo a tutte le risorse e fare il massimo per un risultato positivo: è questa la missione del Brescia Waterpolo in vista dell’ultimo impegno della fase regolare dell’A2 maschile. Sabato, alle 16, la squadra di Aldo Sussarello chiuderà le ventidue giornate del girone Nord, in casa del Vela Ancona, per un match in cui i biancazzurri dovranno lottare dal primo fino all’ultimo secondo.

 

Infatti, il team marchigiano è in piena bagarre per un posto nei playoff (attualmente, si trova in quarta posizione, insieme al Lavagna 90, dietro di una sola lunghezza dal President Bologna) e, quindi, la sfida alla piscina del Passetto si annuncia davvero infuocata. Ma, con un’età media molto bassa, per il Bs Wp, l’intera la stagione è stata piuttosto complicata e tutto il gruppo è pronto a dare il 110 per cento pur di guadagnarsi la certezza dei playout, senza aspettare di sapere il risultato della diretta inseguitrice, cioè il Sori, che sarà impegnata in casa con la capolista Camogli.

 

«L’ultimo turno di campionato – presenta la sfida, coach Sussarello – ci riserva un impegno molto duro: al Passetto è sempre difficile fare punti, in più, loro sono in corsa per raggiungere i playoff, per cui troveremo un avversario carico e determinato. Però anche noi abbiamo grandi motivazioni: fare punti significa accedere allo spareggio per la salvezza, e vogliamo farlo senza dover attendere l’esito del match di Sori. La sconfitta di misura col forte Bologna, ci ha dato ulteriore consapevolezza della crescita acquisita durante il torneo e nessuno di noi vuole accontentarsi».

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.