Su

Massima concentrazione: sabato in Campania gara1 della finale Playout

Testa bassa e massima concentrazione sul proprio gioco e sulle proprie potenzialità: è così che il Brescia Waterpolo si avvicina alla gara d’andata dei playout di A2 maschile, in programma sabato, alle 14.30, a Casoria, in casa della formazione napoletana Studio Senese Cesport, terzultima classificata del girone Sud. Impegno davvero ostico per i ragazzi di Aldo Sussarello, ma ormai, anche se l’età media è tra le più basse del torneo, tutto il gruppo biancazzurro c’ha fatto un po’ il callo ed è pronto a dare battaglia. Con due elementi come Fabrizio Buonocore (ex nazionale, ex Canottieri Napoli, più uno scudetto, una Champions e una Supercoppa Len, conquistati con il Posillipo) e Luigi Di Costanzo (anche lui ex nazionale, più scudetti e coppe vinti con Posillipo e Recco), senza dubbio la Cesport è un avversario di valore e Zugni e compagni sono chiamati a tirar fuori tutta la determinazione e l’accortezza che servono a garantirsi un buon avvio nella sfida per la salvezza.

 

«Cesport è una squadra tosta – presenta il match, coach Sussarello -, hanno, sì, giocatori esperti e con qualità di livello superiore, ma anche giovani di sicuro interesse. Noi abbiamo lavorato, e stiamo lavorando, bene e con le giuste motivazioni e quest’ultimo è l’aspetto più importante. Tenendo conto che è tutto l’anno che affrontiamo formazioni più attrezzate di noi, soprattutto per quel che riguarda il bagaglio d’esperienza, a questo punto, ci siamo abituati e non ci facciamo più condizionare da questa situazione. Nel corso della stagione siamo cresciuti e siamo pronti a dare il 110 per cento per conservare la categoria».

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.