Su

Brescia Waterpolo, la capolista non dà scampo: a Lamarmora è 12-5 Imperia

Un inizio shock, poi una bella rimonta, ma la capolista del Girone Nord alla lunga ha fatto valere la propria forza. Nulla da fare per Brescia Waterpolo contro Rari Nantes Imperia: alla Piscina Lamarmora, i liguri si sono imposti con il risultato di 12-5, continuando così la propria corsa in vetta alla classifica. Classifica chiusa propria dai nostri ragazzi, che non riescono quindi a sbloccarsi da quota 7 punti.

 

Sussarello manda in vasca Voltolini, Scropetta, Zugni, Maitini, Tortelli, Di Rocco e Tononi; Pisano risponde con Conti, Durante, Giacomo Rocchi, Somà, Filippo Rocchi, Cesini e Corio. Imperia fa valere subito la legge della capolista e dopo un paio di tentativi andati a vuoto, trova il doppio vantaggio nell’arco di una ventina di secondi con le reti di Corio e Giacomo Rocchi. Ed è lo stesso numero 4 a infilare ancora Voltolini, firmando quindi il 3-0 ospite. Tononi e Di Rocco, con due legni, cercano di scuotere Brescia, ma il rigore trasformata da Novara sul ribaltamento di fronte porta Imperia sul 4-0. Parziale su cui si chiude il primo periodo.

 

E’ Di Rocco a realizzare il primo gol bresciano del pomeriggio, in situazione di superiorità numerica. Da un numero 8 all’altro, Corio rimette quattro gol tra le due formazioni con la rete del 5-1. I nostri sfruttano bene un’altra superiorità numerica e accorciano le distanze con la bella conclusione di Nicola Tononi, prima che capitan Zugni faccia 3-5 in azione di contropiede. La rimonta dei nostri prosegue all’insegna del numero 4, visto che il rigore di Nicola Tononi (nr.4) non lascia scampo a Conti e vale il 4-5. Cambio di vasca.

 

Alla ripresa del gioco, l’estremo difensore ligure dice no un paio di volte ai tentativi bresciani di impattare il risultato, mentre Vannini fa mea culpa per un errore a tu per tu con lo stesso numero 1 di Imperia. Portieri protagonisti, visto che anche Voltolini si fa notare per un paio di ottimi interventi che tengono inchiodato il risultato. Per lo meno fino al gol del solito Corio prima e di Mensi poi, che consentono alla squadra ospite di allungare sul 7-4. I nostri ragazzi continuano a lottare e con un Tononi in grande spolvero accorciano nuovamente sul 5-7. Ma in chiusura di periodo è la doppietta di Somà (9-5) a decidere il punteggio del terzo parziale.

 

Filippo Rocchi apre le marcature dell’ultimo periodo, siglando il 10-5 Imperia, prima che Cesini mandi in porta il pallone dell’11-5. Brescia ci prova con tutte le forze a ridurre le distanze, ma la sfortuna, le parate di Conti e in generale l’ottima difesa ligure impediscono a Zugni e compagni di realizzare altre reti. Rete che trova invece Ramone, fissando così il risultato finale sul 12-5.

 

BRESCIA WATERPOLO 5

RARI NANTES IMPERIA 12

 

Brescia Waterpolo: Voltolini, Scropetta, Zugni (1), Tononi (3), Maitini, Vannini, Tortelli, Di Rocco (1), Gianazza, Laurini, Dalla Bona, Zanetti, Massenza. All. Sussarello

 

Rari Nantes Imperia: Conti, Mensi (1), Ramone (1), G. Rocchi (2), Pedio, Mirabella, Durante, Corio (3), Novara (1), Somà (2), F. Rocchi (1), Cesini (1), Merano.  All. Pisano

 

Arbitri: Rotondano e Scappini

 

Parziali: 0-4; 4-1 (4-5); 1-4 (5-9); 0-3

 

Note: superiorità numeriche Brescia 4/8 con un rigore realizzato da Tononi, Imperia 2/7 con un rigore realizzato da Novara (espulso per somma di espulsioni). Espulso Giacomo Rocchi nel quarto periodo.

Nessun commento

Scrivi un commento