Su

A Milano per l’ottava giornata, continuando la serie perfetta

A Milano con concentrazione per proseguire la corsa da primi (a punteggio pieno) in graduatoria: per voce del capitano Matteo Zugni, sono queste le intenzioni del Brescia Waterpolo che, domani, alle 18.30, sarà ospite del Cus Geas per l’ottavo turno (penultimo d’andata) del girone 2 di serie B. In casa di un team che, alla vigilia, era dato tra le principali protagoniste nella lotta per la promozione (attualmente i milanesi di Catalano sono quinti e dunque fuori dai playoff, ma il distacco dalla quarta piazza è di un solo un punto), i ragazzi di Aldo Sussarello sono consapevoli che il compito non sarà agevole.

 

«Dovremo esprimerci con freddezza, stando sempre pronti a colpire facendo valere le nostre qualità – dice Zugni -: loro sono più grossi fisicamente, dovremo sfruttare la nostra freschezza atletica ed essere lucidi sotto porta. Per le nostre caratteristiche di squadra giovane, sarà fondamentale partire subito forte, imponendo il nostro ritmo fin dalla prima azione. Se cominciamo bene, poi, alla distanza, possiamo controllare facendo leva sull’ottima preparazione. Comunque, sono fiducioso, secondo me, possiamo chiudere l’andata a punteggio pieno: i giovani si allenano con grande intensità e non sono sorpreso dalla nostra posizione in classifica, senz’altro l’esperienza della scorsa stagione in A2, ha il suo peso. Finora ho visto una squadra attenta, qualche calo c’è stato ma nulla di preoccupante, e poi abbiamo un allenatore che sa dare la giusta carica».

Nessun commento

Scrivi un commento